Tag

,

 La spesa del giorno, prefazione di C. Mazzanti, Ibiskos Ulivieri, Empoli 2012 (primo premio, raccolta inedita, al concorso “Autori per l’Europa 2012”)

 

 

 

 

 

Dalla Prefazione:

“Quanto di futuro vi è stato rubato?” Al poeta non sfugge la costante cronofagia, leit motiv del nostro tempo a clessidra televisiva, che va dallo stagionicidio (bellissmo il neologismo “inautunnarsi” che descrive liricamente e cromaticamente la decadenza del nostro tempo) alle morse di tutti i posteggi sulle strade giornaliere. E questo autunno che rifiuta anche il corallo sorgivo della puntura di una rosa (rosso pungente iniziale che ritroveremo come bandiera utopica sull’orizzonte armenorivoluzionario fra le composizioni finali) non intravede neppure una potenziale alba di una “città del sole” solo l’omologazione fra “uno spritz” e un “quiz.

Io voglio

Sanguina stelo di rosa e riposa
scava la spina nella carne nuda

sono giorni d’invettive e scomuniche
alla terra che s’imbeve di pioggia
agli eterni studenti sulle piazze
al politico ciabattante in cerca
di strade lontano dalla giustizia

io voglio fossi canali torrenti
curati per tempo non per urgenza
laboratori università e scuole
spazi e docenti per studenti a tempo
celle accoglienti per falsi mercanti
nascosti nel tempio col telecomando

riposa stelo la tua rossa rosa
stilla vivo sangue la nuda carne.

Annunci